TEATRINO DEI FONDI
Decamerone – Inganni, Amori e italiche Virtù

14 FEBBRAIO 2020 ORE 21,30

Ven-sab 14-15 febbraio 2020 – ore 21.30
TEATRINO DEI FONDI
Decamerone – Inganni,
Amori e italiche Virtù

liberamente tratto da Decamerone di GIOVANNI BOCCACCIO
con CLAUDIO BENVENUTI, ALBERTO IERARDI, MARTA PAGANELLI,
MARCO SACCHETTI, GIORGIO VIERDA ed altri interpreti da definire
costumi CHIARA FONTANELLA
tecnica ANGELO ITALIANO
consulenza letteraria ALESSANDRA CECCONI e SUSANNA PIETROSANTI
adattamento e regia ENRICO FALASCHI
PRIMA NAZIONALE

Il Decamerone è in assoluto il capolavoro di Giovanni Boccaccio, autore certaldese che è stato il principale narratore della letteratura volgare delle Origini e uno dei principali scrittori in prosa di tutta la nostra tradizione.
L’influenza della sua opera sulla prosa narrativa italiana è stata grandissima e l’aggettivo “boccaccesco” è diventato sinonimo di provocatorio e dissacrante, forse al di là delle intenzioni dell’autore, come nel caso delle trasposizioni cinematografiche Boccaccio ’70, diretto a più mani da De Sica, Monicelli, Fellini e Visconti, oppure Decameron di Pier Paolo Pasolini.

Lo spettacolo Decamerone – Inganni, Amori e italiche Virtù è un percorso in cui trovano spazio il gusto per la beffa dal sapore tipicamente toscano, l’ingegno, la fortuna, l’eros e la dissacrazione del potere, attraverso un scelta di alcune novelle più divertenti, create dall’autore certaldese nelle quali, tuttavia, è possibile trovare un forte rimando all’Italia di oggi. Questo Decamerone è uno specchio deformante, nel quale, ridendo dei nostri antenati del XIV secolo, è possibile scorgere anche qualcosa di noi stessi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi